you reporter

Minaccia col coltello moglie e figli: condannato

Lendinara

114262
“Se non tornate a casa ve copo!”. La minaccia è stata più volte diretta ai suoi familiari, con un coltellaccio in mano, dal 65enne, Primo Bonfante, che è stato per questo sottoposto a misura cautelare.



Oggi la condanna a un anno e 15 giorni per stalking alla moglie e ai figli, ma assolto per quello al genero.



L’accusa era maltrattamenti in famiglia, minacce aggravate dalla presenza dell’arma. Il pm Alessia Pirani aveva chiesto addirittura quasi 4 anni, per la gravità delle condotte, mentre i difensori Pier Luigi Rando e Federico Laurenti il pensionato andava assolto perché alcolizzato cronico.



Il servizio sulla Voce del 27 febbraio

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl