you reporter

Lendinara

Ex Pescheria, aggiudicati i lavori

Cantiere da 196mila euro. Sarà realizzata una struttura unitaria con l’ex mercato coperto

Ex Pescheria, aggiudicati i lavori

Aggiudicata l’ex Pescheria: la ditta Costruzioni Capuano srl di Cava dei Tirreni (Salerno) ha ottenuto l’affidamento dei lavori per l’intervento che coinvolgerà l’ex Pescheria e il mercato coperto di piazza Vittorio Veneto a Lendinara.

Novantanove le ditte che hanno partecipato alla manifestazione d’interesse, tra le quali ne sono state estratte venti a cui è stato rivolto l’invito. Solo tredici di queste hanno poi presentato l’offerta: a vincere è stato il ribasso del 17,717% della ditta Costruzioni Capuano, per un prezzo totale netto di quasi 196mila 830 euro, compresi i circa 8mila 415 euro degli oneri della sicurezza. La base di gara partiva da circa 237mila 400 euro, cifra legata all’approvazione della convenzione tra il Comune ed il Gal Polesine Adige per un finanziamento di 180mila euro per la modifica urbanistica funzionale al recupero del mercato coperto e all’unione di questo con l’ex pescheria. Sul progetto si era espressa favorevolmente anche la Soprintendenza.

L’idea è di unire i due blocchi, quello del mercato coperto con quello dell’ex Pescheria, realizzando una struttura unitaria ed ottenendo il massimo volume utilizzabile” ha spiegato il sindaco Luigi Viaro. “Per fare questo siamo chiamati ad approvare un cambiamento di destinazione d’uso per il breve tratto di strada che oggi divide i due blocchi”.

Il progetto prevede l’unione del mercato coperto e dell’ex Pescheria attraverso una struttura trasparente. L’immobile che ne deriverà sarà unico, ma grazie ad un sistema di porte sarà possibile usufruire anche solo di uno dei due blocchi.

La struttura sarà dotata di servizi igienici, che verranno a trovarsi all’interno, e metterà a disposizione della città un ulteriore spazio da destinare a sala civica ed area espositiva, oltre alla nuova sede dell’ufficio di informazione e accoglienza turistica (Iat).

L’aggiudicazione dei lavori è stata notificata alle ditte partecipanti lo scorso 10 agosto, e solo dopo trentacinque giorni sarà possibile la firma del contratto. Dopo il 14 settembre, quindi, potrà iniziare l’ultimo iter procedurale dei quarantacinque giorni entro i quali inizieranno i lavori, che dovranno essere consegnati entro centoquindici giorni. “Nonostante l’iter procedurale a volte sia lungo - ha commentato il sindaco - anche questo è uno dei risultati tangibili di un percorso di programmazione che continua da tempo”.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl