you reporter

LENDINARA

Ecco le “casette dei libri”

In tutto il territorio del comune saranno individuati parchi, edifici storici e luoghi chiusi pubblici dove si potranno trovare le “casette dei libri”, per leggere e scambiarsi volumi in libertà

Ecco le “casette dei libri”

Approvata dal consiglio comunale la mozione “Il libro ce l’abbiamo dentro”, presentata dalla consigliera Valentina Travaglini Boldrin. Si tratta di predisporre delle cassette nel territorio lendinarese, ad esempio nei parchi o sotto la loggia comunale, nelle quali sistemare libri donati che possono così “circolare liberamente” tra i cittadini creando occasioni di scambio e discussione.

Il progetto, precisa la mozione, andrà redatto con la collaborazione della biblioteca comunale, le scuole elementari e medie pubbliche e paritarie, la Pro loco e le consulte territoriali. “Ogni cittadino - precisa la mozione - può sperimentare il piacere della lettura al di fuori di qualsiasi operazione burocratica e in luoghi non istituzionali. Accanto a questo principale obiettivo c’è quello della promozione del senso civico, del superamento dell’individualismo e del favorire i contatti interpersonali”.

In tutto il territorio del comune di Lendinara saranno individuati quindi alcuni parchi, edifici storici e luoghi chiusi pubblici dove si potranno trovare le “casette dei libri”. Tutti potranno liberalmente prenderli, leggerli passarli ad amici e riportarli nei luoghi di scambio e riporli di nuovo nelle “casette dei libri”. Unica attenzione è fare in modo che i libri non vadano persi o rovinati. I libri saranno di “proprietà” dei cittadini e riconoscibili da un’etichetta adesiva posta sul dorso.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: Teatro Sociale di Rovigo
speciali: Camera di Commercio e Cna: un mondo di opportunità per le imprese

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl