you reporter

BADIA POLESINE

Arrivano le nuove giostrine!

Il Comune ha investito 17mila euro circa

Arrivano le nuove giostrine!

Il parchetto del Foro Boario

07/05/2022 - 13:20

Un rinnovo del parco giochi di via Foro Boario per potenziare la fruibilità dei giardini comunali. A sottolineare l’intervento portato avanti negli ultimi mesi è stata l’assessore Valeria Targa nel corso della disamina delle iniziative portate avanti nel 2021 dal referato dell’Istruzione dell’ultimo consiglio comunale. “Nella prospettiva del potenziamento dei centri con funzione educativa e ricreativa per i minori – ha spiegato l’esponente della giunta - è stata riservata la quota di 17.700 euro del finanziamento statale del decreto sostegni bis per l’acquisto di arredi ed attrezzature destinate ai giochi per bambini collocate nei giardini pubblici comunali siti in via Foro Boario, quale centro con funzioni educative e ricreative rivolto alle attività dei minori e delle famiglie. Questo intervento ha consentito una maggiore fruizione dei giardini comunali”.

Targa ha quindi riepilogato servizi e progetti promossi dall’assessorato all’Istruzione. “Sono stati mantenuti tutti i tradizionali servizi, quali il servizio di trasporto scolastico, garantito attraverso la gestione alla società Seaf di Montegrotto Terme per 104.801,45 euro; la ristorazione scolastica per asilo nido, infanzia e primaria, affidato alla ditta Cir food di Reggio Emilia; la gestione dell’asilo nido comunale, affidato a Coopselios di Reggio Emilia".

"Rispetto all’anno precedente – ha ripreso l’assessore – sono rimasti invariati i contributi corrisposti alle scuole paritarie dell’infanzia, ossia 9.500 euro a favore della scuola Monsignor Berardo di Villa d’Adige e 23.500 euro a favore della scuola Paola di Rosa. Sono stati realizzati numerosi progetti scolastici cofinanziati dal comune. A questi – ha concluso Targa - si aggiungono il contributo erogato all’Associazione famiglie per il servizio di post scuola con 5.350 euro e per il sevizio estivo con 1.800 euro; oltre al contributo erogato all’Istituto comprensivo per l’acquisto di materiale didattico pari a 2mila euro”.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl