Cerca

CAVARZERE

Sinistra Italiana va all’attacco sugli sfalci

"Servono risposte chiare e azioni precise"

Sinistra Italiana va all’attacco sugli sfalci

Sinistra italiana punge il sindaco in merito allo sfalcio del verde pubblico: “Nel tentativo di arginare le lamentele ha dato risposte a nostro parere incomplete e molto discutibili. Rinnoviamo la domanda gli amministratori: a chi compete lo sfalcio dell’erba?”.

Queste le dichiarazioni del circolo di sinistra italiana di Cavarzere e Cona, che torna sull’argomento e obietta alle affermazioni del sindaco Pierfrancesco Munari: “Nel tentativo di arginare le crescenti lamentele dei Cavarzerani per l’erba alta presente nelle scuole, nelle aree pubbliche e lungo la viabilità comunale, il sindaco di Cavarzere ha provveduto a dare risposte a nostro parere incomplete e molto discutibili - afferma la sinistra locale - Dieci giorni fa abbiamo chiesto all’amministrazione comunale di fare chiarezza su alcune questioni collegate al ritardo dello sfalcio dell’erba e come risposta abbiamo ottenuto il silenzio assoluto".

"Il sindaco parla di percettori di ‘reddito di cittadinanza’, di ‘reddito di inclusione’ e di ‘lavoratori di pubblica utilità’. Sottolineato che un Comune si governa con atti pubblici, ricordiamo a sindaco e assessori che in data primo aprile 2022 la giunta, su proposta del vicesindaco e assessore ai lavori pubblici Pierluigi Parisotto, ha adottato la deliberazione 45 (con oggetto ‘Appalto servizio manutenzione verde pubblico - atto di indirizzo’), con la quale ha stabilito di ‘dare indirizzo al settore governo del territorio di valutare l’opportunità per l’effettuazione del servizio, mediante appalto riservato con cooperative sociali di tipo B, secondo il disposto dell’Art.112 del D. Lgs 50/2016’".

"Trascorsi due mesi, il 30 maggio 2022, il dirigente settore governo del territorio, valutato di non poter procedere come da indirizzo della deliberazione di giunta, ha ritenuto di procedere all’individuazione di un operatore economico qualificato. Il costo totale del servizio è pari a 166mila euro, dei quali 129mila a base d’asta. Rinnoviamo agli amministratori comunali di Cavarzere la domanda seguente: a chi compete lo sfalcio dell’erba su piazze, marciapiedi e cordonate della nostra città?”.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Impostazioni privacy