Cerca

Lusia

"Andrea, sei sempre con noi"

Una fiaccolata, la messa e il ricordo del giovane Andrea Stocco a un mese dalla scomparsa

"Andrea, sei sempre con noi"

Genitori, parenti, amici e i cittadini tutti di Lusia ricordano il giovanissimo Andrea Stocco con una messa dedicata ed una fiaccolata per le vie della città ad un mese esatto dalla scomparsa dopo un tragico incidente in moto. “Andrea sempre con noi”, queste le parole chiave che non hanno mai abbandonato chi voleva e vuole bene ad Andrea e che hanno caratterizzato tutti i momenti di ricordo del giovane dal momento del funerale fino ad oggi. Ad un mese esatto dalla scomparsa avvenuta il 13 maggio, domenica mattina i genitori, gli amici e tutti coloro che lo conoscevano si sono riuniti nella chiesa Santi Vito e Modesto di Lusia per una messa di ricordo.

Nella chiesa il coro ha animato la celebrazione, un amico di Andrea ha letto una preghiera nel momento della preghiera dei fedeli, la gente in chiesa era numerosa, come facilmente è immaginabile. Oltre alla messa, nella serata di lunedì 13 giugno a partire dalle 21 per circa un’ora Andrea Stocco è stato ricordato con una commovente fiaccolata in quattro tappe per le vie di Lusia. Toccanti sono stati i discorsi letti dagli amici, uno per ogni tappa, tutti quanti con l’obiettivo di far sentire ancora e per sempre la presenza del giovane lusiano in mezzo ai cari ed agli amici. Procedendo ordinatamente con uno striscione dalle parole “Andrea sempre con noi”, il corteo è partito dalla chiesa parrocchiale di Lusia per poi continuare nei pressi della casa di Andrea, in seguito nel luogo di ritrovo abituale con gli amici e ancora vicino alle scuole medie frequentate da Andrea pochi anni fa ed infine il gruppo è tornato davanti alla chiesa per concludere il saluto.

“Nonostante il dolore per la sua perdita siamo certi che Andrea sia presente vicino a noi, che in questa serata ci stia a guardare, dal Cielo possa sorridere e vedendo le nostre vite realizzarsi piano a piano essere orgoglioso di noi, suoi amici – le parole degli amici all’inizio della fiaccolata, per poi proseguire con altre parole toccanti vicino al luogo appartato in cui Andrea si ritrovava con gli amici –  c’è un posto in questo piccolo paese in cui il tempo non esiste, che porta i segni di mozziconi affogati in un mare d'asfalto e dove la benzina è stata spanta lasciando segni indelebili. È un piccolo luogo vicino alla Trans nella curva di una strada tra qualche albero e un marciapiede rotto dove il cuore batte e il ricordo rimane. Se si passa per quella via guardando in su ti si vede correre da una parte all'altra con il tuo zip, ti si vede giocare all'equilibrista stando su una sola ruota, cadendo e poi rialzandoti per riprovare, si vedono i caschi sul manubrio e ci siamo noi che ridiamo di tutto”. E poi: “Andrea, sei sempre con noi” le parole finali nell’ultima tappa della fiaccolata. 

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Impostazioni privacy