Cerca

SAN MARTINO DI VENEZZE

Note e memoria, per Paolo e Alberto

Si parte sabato 18 a Corte Carezzabella

Note e memoria, per Paolo e Alberto

Ottava edizione della Nog, a Corte Carezzabella su un palco oramai rodato e nella casa della Legalità otto ore di concerti in memoria di Paolo Ambroso

Il prossimo sarà un week end da festival della musica, dal rock al gospel, nel segno delle note e dello speciale legame che c’è tra gli spartiti musicali e il divino.

Si parte, sabato, 18 giugno, con l’oramai tradizionale Nog, la Night of guitars a Corte Carezzabella (San Martino di Venezze). Il giorno dopo, domenica 19, si continua con “Libera le Note”, a Salvaterra (Badia Polesine).

Night of guitars è una rassegna, ormai all’ottava edizione, in cui si esibiscono alcuni chitarristi della provincia Rovigo, turnandosi sul palco accompagnati da altri musicisti polesani. Il meglio e il più rock del panorama storico polesano in fatto di musica. La scorsa edizione di settembre 2021, che ha riscosso molto successo, è stata interamente dedicata a Paolo Ambroso, il chitarrista e insegnante di musica che è venuto a mancare a tutta Rovigo e alla sua grande famiglia in un incidente in montagna.

Quest’anno oltre a Paolo verrà ricordato anche Alberto Bragante, musicista rodigino scomparso lo scorso 31 dicembre. L’evento si terrà nell’agriturismo Corte Carezzabella a San Martino di Venezze a partire dalle 19. L’ingresso è libero.

Ancora musica e ancora in ricordo di Paolo Ambroso, che Rovigo non dimenticherà mai, il giorno successivo, 19 giugno con “Libera le Note”, evento dedicato alla memoria del musicista rodigino, nel segno della “Pace, della giustizia e della solidarietà”. Non a caso è stata scelta la casa della Legalità di Salvaterra (Badia Polesine, in via dei Partigiani 262) come scenografia della “maratona” musicale. Dalle 15 alle 23 otto ore di esibizioni, con entrata a offerta libera e un punto ristoro. Un festival della musica e dell’incontro “tra giocolieri delle note, con Paolo oltre i confini - recita la locandina - in memoria del docente, amico e padre”. Si esibiranno sul palco: Gli Istrice, i Marmaja, Bluezone, i Gaiba, i Grafite, i Cardoon, Francesco Favaretto & Friends, il Delta Gospel Voices e Giovanni Cenci & David Beltran Soto Chero. Particolarmente significativa sarà la performance dell’ensemble chitarra e flauto della scuola secondaria Casalini, con gli allievi Lea Ambroso, Francesca Pavanello, Giulio Bellinello, Daria Fantato, Marianna Gaggiofatto, Caren Irabor, Mattia Stoppa, Jie Zhen, Ludovica Pavanello. Gli studenti sono accompagnati dai docenti Sandra Drago e Catia Lucia Gagliardi e Silvia Massimi.

Due serate da non perdere.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Impostazioni privacy