you reporter

Crivellari sul Contratto di Foce<br/>"Da Roma interesse sull'iniziativa"

crivellari[1].JPG

Diego Crivellari

"I risultati confermano quanto il Contratto di Foce sarà uno strumento importante per il governo del territorio". Con queste parole Diego Crivellari esprime il proprio positivo giudizio sul consenso arrivato da Roma all'iniziativa che vede allineati e coesi tutti i comuni del Delta del Po. "Questa è una zona che ha tutte le caratteristiche per essere parte integrante della Strategia Nazionale per le Aree Interne. Gli enti locali che hanno avviato il Contratto di Foce saranno in grado i potenziare e allargare le politiche per lo sviluppo del territorio. Le risorse per questo tipo di interventi sono state inserite nella legge di stabilità di recente approvazione ed il Contratto di Foce Delta del Po potrà disporre di fondi strutturali regionali legati alla programmazione europea prevista sino al 2020. Oggi ritengo che sia necessario aprire anche una discussione sull'associazionismo tra comuni, per rendere le loro azioni sempre più coese: le saranno risorse che arriveranno direttamente dal Governo saranno infatti in relazione al livello di identità amministrativa che territori afferenti a più comuni sapranno costruire. Nei giorni scorsi ho avuto modo di incontrare Vincenzo Donato, capo dipartimento delle politiche di coesione presso la Presidenza del Consiglio, che mi ha confermato quanta attenzione ci sia da Roma verso l'esperienza bassopolesana. Sicuramente potremmo assistere ad un nuovo focus tra pochi giorni".

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:



GLI SPECIALI

Tesori. Alla scoperta del territorio tra mare e lagune
speciali: TESORI tra fiumi terra e lagune

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl