you reporter

Coppola risponde ad Azzalin <br/> "Sulla centrale solo panzane"

39515

14/05/2015 - 15:30

“L’essere in campagna elettorale non è un buon motivo per raccontare impunemente panzane grossolane”. L’assessore regionale Isi Coppola passa al contrattacco, respingendo al mittente le accuse mosse ieri dal candidato del Pd Graziano Azzalin sulla centrale di Polesine Camerini.

“Azzalin - dichiara la Coppola - nell'affannosa corsa a smarcarsi da responsabilità, ha accusato la regione, la giunta Zaia ed Enel di aver quasi concordato la chiusura della Centrale di Polesine Camerini. In realtà il ruolo della Regione in questa partita è sempre stato ben marginale, potendosi limitare alla sola moral suasion, peraltro sempre esercitata con scrupolo e attenzione alla realtà locale”.

“Vale qui ricordare - continua l’assessore regionale - i trionfalistici annunci del duo Azzalin e Bellan che, all'indomani delle elezioni politiche rivendicarono, dato il governo amico, la possibilità di decidere finalmente la sorte della Centrale. L'esito, nefasto, è sotto gli occhi di tutti: il magico duo a trazione Pd si sveglia oggi, a buoi abbondantemente scappati per addossare colpe e responsabilità ad altri”.

“Devo infine puntualizzare - chiude l’assessore - come i rapporti tre me e l’Enel sono comunque proseguiti e, non più tardi di un mese fa, ho promosso il primo incontro a Roma per valutare progettualità finalizzate a consentire un rilancio del sito di Polesine Camerini, con una riqualificazione ambientale e di valorizzazione di un luogo di grandi potenzialità', capace di generare nuova economia, sviluppo e occupazione. Ho raccolto vivo interesse e sono certa che ci saranno positivi risvolti”.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0


GLI SPECIALI

Tesori. Alla scoperta del territorio tra mare e lagune
speciali: TESORI tra fiumi terra e lagune

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl