you reporter

Centro polifunzionale<br/>volano le accuse

porto%20tolle[5].JPG
PORTO TOLLE – Una polemica che sembra non voler più finire quella tra Giptep e maggioranza. E non solo sulla questione dell’assessore Valerio Gibin (dimessosi, “salvato” dal sindaco Claudio Bellan e uscito dal Giptep) ma pure sulla vicenda del centro polifunzionale. Il presidente del Giptep, Ivano Gibin, ha bollato la presa di posizione di Bellan, il quale aveva declinato ogni responsabilità sui ritardi, come “il solito scarica barile dovuto alla sua palese incapacità”. “Negli anni ai quali il sindaco fa riferimento, cioè quelli dell’amministrazione Finotti da Bellan fortemente sostenuta, lui era responsabile del Pd comunale. All'epoca non si è perso tempo in quanto abbiamo ottenuto accreditamenti essenziali per costruire un centro per anziani". Gibin sottolinea al sindaco che il progetto “ha ottenuto il parere positivo della Regione Veneto, poi all’inizio del suo mandato il promotore ha ritirato la sua disponibilità e si è passati alla concessione”. La priorità era proprio quella di non perdere i posti assegnati sui quali il presidente Gibin ribadisce: “Ho più volte invocato celerità, per non perderli”.
Ma Bellan ribadisce con forza che il promotore, all’epoca, aveva manifestato la volontà di ritirarsi. Il promotore “ritiene del tutto venute meno, a seguito del considerevole lasso di tempo intercorso e delle modifiche e varianti indicate dall’amministrazione comunale - si legge nelle dichiarazioni citate dal sindaco - le garanzie di fattibilità della proposta a suo tempo presentata”. “In questa dichiarazione le responsabilità oggettive sono dichiarate e pesano come un macigno - sottolinea Bellan - da lì è partito il lavoro della nuova amministrazione dopo aver cestinato tutto tranne gli accreditamenti, e l’area dove sorgerà la struttura. Pretendere di ottenere in due anni quello che non si è riusciti a fare in dieci appare sconcertante”. “E vergognoso - conclude Bellan rispondendo a Ivano Gibin - è invece il modo con cui si vuole scaricare il proprio insuccesso sugli altri”.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:



GLI SPECIALI

speciali: TESORI un viaggio tra terra mare e lagune
speciali: TESORI tra fiumi terra e lagune

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl