you reporter

Centrale Enel, il comune chiede certezze su demolizioni e bonifica

Porto Tolle

70054

26/01/2017 - 13:36

La giunta del Comune di Porto Tolle ha deliberato la richiesta a Enel di formalizzare l'impegno alle demolizioni, alla bonifica e al ripristino ambientale della centrale di Polesine Camerini.
"Non vogliamo sottoscrivere decisioni prese senza coinvolgere il territorio, perché - ha commentato il sindaco Claudio Bellan - non è detto che gli interessi aziendali siano quelli del territorio."
La delibera di indirizzo precede il termine di consegna, fissato da Enel il prossimo 3 febbraio, dei progetti di conversione dell'impianto. L'amministrazione comunale considera invece la bonifica "preliminare e funzionale ai successivi procedimenti urbanistici volti alla realizzazione di opere e attività di riqualificazione della centrale".

Fra le richieste anche l'assunzione di impegni formali per la continuità produttiva delle attività d'impresa avviate nel sito di Polesine Camerini dalla Florsystem e dal Consorzio Pescatori Scardovari e la conservazione del Centro informazioni e dell'edificio di mensa, "in vista delle proposte progettuali che saranno presentate per la riqualificazione".

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0


GLI SPECIALI

Natale con i nostri TESORI
Polesine i nostri primi 70 anni

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl