you reporter

ROSOLINA

“Postino in ferie, consegne ferme”

La segnalazioni dei residenti: “Nessun sostituto incaricato, è sempre la stessa storia”

“Postino in ferie, consegne ferme”

“Mi chiedo che fine abbia fatto la mia posta: ormai da diverso tempo”. Questo il grido di alcuni cittadini della zona centrale del paese che qualche settimana fa, a causa delle ferie di alcuni postini, giustamente meritate, non hanno visto recapitare la posta in tempo.

Per questo hanno chiamato in direzione ad Adria per avere risposte e la risposta - secondo la loro segnalazione - è stata molto concisa e poco risolutiva. “In direzione hanno spiegato - prosegue infatti la testimonianza dei residenti, infastiditi della situazione - che il postino era in ferie e che sarebbe uscita solo la posta con firma, il resto quando i postini rientravano dalle ferie, dal momento che non erano previsti sostituti”.

Una risposta che, ovviamente, ha lasciato ben poco soddisfatti i residenti, che si erano fatti avanti per segnalare le proprie perplessità e chiedere che il problema venisse affrontato. Al rientro dalle vacanze, tra l’alto, prosegue la testimonianza, i portalettere hanno dovuto rimboccarsi le maniche, perché la mole di lavoro era proprio tanta, con tutta la posta in ritardo dei giorni precedenti, oltre una settimana. Una situazione piuttosto scontata, dal momento che, nel periodo precedente, spiegano i residenti, buona parte della corrispondenza non era stata evasa.

I disagi non sono mancati, tra quanti, quindi, hanno ricevuto in ritardo comunicazioni che, in teoria, sarebbero dovute arrivare in precedenza, in tempi nei quali i portalettere non fossero in ferie.

“Aspettavo gli esiti di alcuni esami del sangue”, fa notare un cittadino, citando una comunicazione che, dal suo punto di vista, era ovviamente importante, anche se non rientrante nella categoria della “posta con firma”, l’unica garantita durante le ferie del postino. “Io invece - fa eco un altro Rosolinese, segnalando sempre un disagio patito - avevo ordinato un attrezzo su Internet e secondo il tracking del pacco era fermo in posta da una settimana”.

Magari non questioni di vita o di morte, ma comunque disagi percepiti come una diminuzione del servizio postale, quando non come un vero e proprio disservizio. Fortunatamente, rientrati dalle ferie, i postini, in pochissimi giorni, hanno distribuito tutti gli arretrati e la situazione si è stabilizzata.

Il che, però, non basta a placare chi si è sentito vittima di una situazione fastidiosa. “Non è possibile - afferma un cittadino delle vie centrali di Rosolina - Ogni volta che un postino va, giustamente, in ferie, la posta si accumula fino al suo rientro, questo succede in estate, ovviamente, e durante le feste di Natale, sempre per effetto delle vacanze. Mi auguro che si prendano dei provvedimenti per gestire al meglio i periodi di ferie, in modo da garantire a tutti l'arrivo della posta in tempo”.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl