you reporter

CARABINIERI

Arrestato il ladro nomade. Si nascondeva in un casolare abbandonato

Era responsabile, insieme ad altri due complici, di furti nel modenese. Si nascondeva a Giacciano con Baruchella insieme ad un clandestino

43958

I carabinieri della stazione di Trecenta hanno localizzato e tratto in arresto un uomo ritenuto responsabile di furti e danneggiamento nel modenese. La mattina di martedì scorso, 1° settembre 2020, i carabinieri di Trecenta, unitamente a quelli del nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Castelmassa e della stazione di Stienta, hanno localizzato in un casolare di Giacciano con Baruchella e tratto in arresto un 36enne, nativo di Modena e domiciliato presso un campo nomadi di quella città, colpito da misura cautelare in carcere emessa dal tribunale – ufficio Gip – di Modena, perché ritenuto uno dei tre autori di furti e danneggiamento avvenuti il 21 agosto 2020 a Soliera, nel modenese.

I carabinieri di Modena avevano già arrestato due dei presunti complici, uno nell’immediatezza dei fatti e l’altro poco più di una settimana dopo. Le ricerche erano, quindi, proseguite interessando anche i carabinieri delle regioni prossime all’Emilia - Romagna.

A conclusione di serrata attività info-investigativa, i carabinieri di Trecenta hanno individuato a Giacciano con Baruchella un manufatto in stato di semiabbandono dove il ricercato poteva essersi rifugiato. All’interno dell’immobile, i carabinieri hanno, così, rintracciato il 36enne ed un'altra persona. Dopo gli accertamenti di rito il ricercato è stato arrestato e, quindi, tradotto alla casa circondariale di Rovigo, mentre la seconda persona è stata deferita in stato di libertà per violazioni del testo unico sull’immigrazione, poiché si è accertato che si era illegalmente trattenuto nel territorio dello stato.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl