you reporter

ROVIGO

Orrore al campo nomadi: ammazzato a colpi di machete. Un giovane in fuga

Sopralluogo in corso, Sant'Apollinare sotto shock

04/02/2021 - 21:32

Orrore verso le 19.30 al campo nomadi di Sant'Apollinare, a lato della provinciale, dove un uomo, Eddis Cavazza, 45 anni, secondo le prime ricostruzioni, è stato selvaggiamente ucciso a colpi di machete in mezzo alla strada. Le indagini sono in pieno svolgimento. Sospetti sul figlio, fermato dopo un tentativo di fuga, assieme alla compagna. I sospetti ricadono proprio sul giovane, al momento,

La vittima è un 45enne del campo nomadi, mentre il figlio ha solo 17 anni. Secondo le prime indagini pare che prima dell'omicidio si fosse scatenata una violenta lite tra padre e figlio, forse cominciata in una roulotte, quindi proseguita all'esterno, dove l'uomo sarebbe stato colpito la prima volta e finita poi in un viottolo a pochi metri dal campo dove presumibilmente l'uomo stava cercando di mettersi in salvo e chiedere aiuto.

Le indagini sono condotte dal personale della squadra mobile, dopo il primo intervento delle Volanti. Determinante anche il supporto dei vigili del fuoco, che hanno garantito l'illuminazione a giorno della zona, grazie alla fotoelettriche.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 1
  • diduve

    05 Febbraio 2021 - 11:11

    RUSPAAAAAA!!!!!

    Rispondi



GLI SPECIALI

Tesori. Alla scoperta del territorio tra mare e lagune
speciali: TESORI tra fiumi terra e lagune

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl