you reporter

SANITA' IN POLESINE

I professionisti in prima linea ricordano le vittime del covid

Nella giornata dedicata a tutti gli operatori sanitari: "Ricordiamo chi non c'è più ma anche chi continua a combattere contro il virus"

"Grazie di cuore a voi che affrontate questa prova con competenza e umanità"

21/02/2021 - 09:41

Sono più di un milione e mezzo gli operatori impegnati nella sanità e nel sociale ai quali è dedicata la Giornata nazionale degli operatori sanitari e socio sanitari istituita l'anno scorso con voto unanime del Parlamento e che si è celebrata sabato 20 febbraio.

Per le celebrazioni i 10 ordini professionali della sanità e del sociale hanno rilasciato la seguente dichiarazione comune: "Il 20 febbraio è la Giornata nazionale dei professionisti sanitari, sociosanitari, socioassistenziali e del volontariato, un momento particolare che, come dice la legge 155/2020 che l’ha istituita lo scorso novembre, è voluto “per onorarne il lavoro, l'impegno, la professionalità e il sacrificio nel corso della pandemia di Coronavirus nell'anno 2020”. In questa giornata tutte le professioni ricordano chi non c’è più per colpa di Covid-19, ma anche chi per il virus si è ammalato e chi è in prima linea, attivo più che mai, per contrastare e fermare la pandemia.

In Azienda Ulss5 sono circa 1500 gli operatori di tutti gli ordini che svolgono la loro attività negli ospedali e nel territorio.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0


GLI SPECIALI

Tesori. Alla scoperta del territorio tra mare e lagune
speciali: TESORI tra fiumi terra e lagune

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl