you reporter

ADRIA

"Il Comune manda avvisi di pagamento a negozianti stremati"

L'attacco di Sandro Gino Spinello alla maggioranza civica

"Il Comune manda avvisi di pagamento a negozianti stremati"

Sandro Gino Spinello in consiglio comunale

14/03/2021 - 09:07

"La Giunta Civica è venuta meno all'impegno preso davanti al Consiglio Comunale il 29 dicembre quando è stato approvato il Regolamento sui plateatici e per le tasse sulla pubblicità". Lo dice Sandro Gino Spinello, consigliere comunale del Partito Democratico che, ad Adria, è forsa di opposizione.

"Il termine ultimo per l'approvazione di questo regolamento era il 31 dicembre - spiega - prendendo atto che la sua mancata approvazione entro quella data avrebbe potuto comportare difficoltà per il Comune, come minoranza non ne abbiamo impedito l'approvazione. Abbiamo preso atto dell'impegno assunto dalla Vice Sindaco -Wilma Moda- di non rendere operativo il regolamento prima di un confronto con la minoranza. In quel Consiglio la nostra principale richiesta è stata che si doveva tenere conto della situazione creata dalla pandenia per gli anni 2020 – 2021".

"Lealmente abbiamo presentato le nostre proposte e devo riconoscere era iniziato un confronto positivo anche con la parte tecnica. Ho fatto male a fidarmi anche questa volta. Non è stato concordato alcunché. Sono stati, invece, inviati gli avvisi di pagamento senza alcuna rateizzazione e senza alcun correttivo del sistema tariffario. Non si venga a dire che non poteva essere evitato l'invio degli avvisi di pagamento. Il Governo Nazionale è da oltre un anno che tiene bloccate le cartelle esattoriali".

"Lo stesso Governo Draghi sta per disporre la soppressione di questo tributo per tutto l'anno corrente. La Giunta Barbierato anche stavolta si è dimostrata più realista del re e lontane dalle situazioni di difficoltà dei nostri operatori del settore. Non è necessario aspettare l'autorizzazione di Abaco, la società privata che gestisce il tributo, per bloccare l'efficacia delle ingiuzioni; lo si faccia immediatamente".

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0


GLI SPECIALI

Tesori. Alla scoperta del territorio tra mare e lagune
speciali: TESORI tra fiumi terra e lagune

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl