you reporter

Lions Club

Veneziani boccia senza appello la “cultura” dei social network

Il giornalista e scrittore ospite dei Lions ha presentato il suo ultimo libro dedicato ai “maestri sconvenienti” e ha ammonito: “Quando non si conosce la materia di cui si parla, meglio tacere”.

23/10/2018 - 18:45

La cultura “scomoda” di Marcello Veneziani tiene a bocca aperta i soci del Lions Club di Rovigo. Ieri sera il moto giornalista è stato ospite alla consueta conviviale del lunedì. La serata, molto partecipata, ha avuto come ospiti anche i presidenti dei club service rodigini Rotary, Soroptimist e Dante Alighieri.

In una sala gremita, Veneziani è stato presentato dal socio Dario Nicoli che ha dato, forte della sua professionalità, un taglio prettamente giornalistico all’intervento rendendo la serata, nonostante l’argomento trattato non facile, molto piacevole ed interessante. Veneziani è partito dalla presentazione del suo ultimo libro “Imperdonabili, cento ritratti di maestri sconvenienti”, spiegando con maestria quello che è un sunto del sapere e del pensiero a partire da Dante per arrivare ai giorni nostri: cento pensatori, scrittori e filosofi mai allineati col pensiero corrente della loro epoca, che hanno lasciato un segno indelebile ed un insegnamento insostituibile nella società in cui sono vissuti, rendendoli ancora oggi sorprendentemente attuali e utili ad aprire le menti di chi li legge.

Nicoli ha poi indirizzato Veneziani a parlare delle nuove tecnologie e del loro impatto sulla cultura e sul modo di pensare dei nostri giorni. Lo scrittore ha volentieri affrontato il tema dando spunti importanti sul modo di concepire il sapere di oggi; un quadro quasi mai confortante dove il sapere di “internet” e dei “social media”, superficiale e approssimativo, si sostituisce alla vera conoscenza.

Quando non si conosce la materia di cui si tratta sarebbe meglio tacere e studiare prima di esprimere opinioni che, non solo risultano fuorvianti ma che spesso diventano dannose per l’intera società”. Il quadro che ne deriva è si sconfortante ma risulta anche uno stimolo per tutti noi affinché impariamo a leggere e ad approfondire gli argomenti che oggi sono trattati sui nuovi media alla stregua di meri slogan privi di qualsiasi fondamento culturale.

La serata si è chiusa con i saluti della presidente Isabella Sgarbi che ha ringraziato Veneziani e tutti gli ospiti intervenuti sottolineando che “questa è la strada per migliorare il nostro modo di affrontare e di capire la società in cui viviamo cercando di elevare dalla base il livello di conoscenza e partecipazione così assente ai giorni nostri”.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl