you reporter

Carabinieri

Minaccia i genitori col coltello, bloccato con lo spray

I militari hanno spruzzato al volto la sostanza al peperoncino

Minaccia i genitori col coltello, bloccato con lo spray

Immobilizzato con lo spray spruzzato dai carabinieri. Così è stato reso inoffensivo il 30enne che venerdì sera aveva minacciato i genitori con un coltello. 

E' successo a Tresigallo (Ferrara) quando il 30enne, con diversi precedenti a suo carico, ha impugnato un coltello per minacciare i genitori. Sono stati loro, poi, ad avvisare i carabinieri.

All’arrivo dei militari il 30enne è stato sorpreso mentre brandiva un coltello da cucina minacciando di morte padre e madre. Nelle concitate fasi di immobilizzazione del 30enne, descritto come molto esagitato e violento, i carabinieri sono stati costretti ad utilizzare lo spray al peperoncino in dotazione. In questo modo l'uomo è stato bloccato e arrestato.

“Lo spray peperoncino "Oleoresin Capsicum" è in uso dal 2017 – fanno sapere i carabinbieri -. Spruzzato sul viso dell’aggressore provoca bruciore e irritazione alla pelle e agli occhi, cui segue una lacrimazione. I militari lo portano allacciato al cinturone. In tutte le occasioni in cui è stato utilizzato, lo spray si è rivelato determinante per poter risolvere la situazione garantendo l’incolumità dei militari. E’ risultato anche essere ottimo deterrente poiché, in numerose occasioni, è stato sufficiente estrarre dal cinturone lo spray per riportare alla calma i soggetti di volta in volta coinvolti”.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: TESORI tra fiumi terra e lagune
speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl