you reporter

LA STORIA

“E’ stata dura, ma sto bene il ciclone ha distrutto tutto”

Il missionario polesano è in Mozambico, era a Beira durante la devastazione

“E’ stata dura, ma sto bene il ciclone ha distrutto tutto”

22/03/2019 - 20:38

“Ciao sto bene, ma è stata una settimana dura”. Sono le parole con cui don Giuseppe Mazzocco si è messo in contatto con la diocesi di Rovigo dopo il ciclone che nei giorni scorsi ha devastato il Mozambico.

Ieri dopo quasi una settimana di blackout dovuto all’interruzione delle comunicazioni a causa delle conseguenze del ciclone Idai, don Giuseppe Mazzocco, prete della diocesi di Adria-Rovigo e missionario “fidei donum” a Beira in Mozambico, ha potuto dare notizie di sé. Nel primo pomeriggio si è messo in contatto con il fratello Giuliano e con il vescovo Pierantonio. Ecco le sue prime parole: “Ciao a tutti. Sto bene, dopo una settimana molto dura. E’ questa la nostra quaresima. Il 90% della città di Beira è distrutta o danneggiata. La gente ora è alla fame ma ha una resistenza incredibile ed encomiabile. Pregate per noi e organizzate la solidarietà con la diocesi”.

Nella mattinata di oggi, a Vicenza, si terrà una riunione dei responsabili delle due Diocesi di Adria-Rovigo e Vicenza, che hanno tre preti missionari a Beira, per concordare alcune iniziative a favore della popolazione locale, duramente colpita dal ciclone. Nel frattempo chi volesse contribuire per gli interventi di emergenza può farlo tramite il c/c della Diocesi di Adria-Rovigo “Missione Mozambico” Iban IT 14 Z 08986 12200 012001201559.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl