you reporter

GUARDIA DI FINANZA

Beccati a Barricata i pescatori di frodo

Sequestrate attrezzature e pescato da parte della Guardia di finanza

Beccati a Barricata i pescatori di frodo

Un controllo della Guardia di finanza

Nel primo pomeriggio di mercoledì 22 maggio, una unità navale della Guardia di finanza di Porto Levante, nel corso di una crociera di prevenzione di polizia del mare, ha sorpreso due pescherecci della marineria di Porto Garibaldi mentre, secondo le contestazioni, stavano operando nelle acque antistanti Porto Barricata, ad una distanza di circa 500 metri dalla costa.

Le Fiamme Gialle hanno sequestrato tutte le attrezzature da pesca e circa due quintali di pesce, contestando violazioni che prevedono sanzioni amministrative da 2.000 a 12.000 euro, in applicazione della legge 154/2016. "Ai responsabili - spiega la nota stampa della Finanza - sarà altresì applicata la sanzione accessoria del 'sistema a punti' che, accumulando penalità, prevede la sospensione o addirittura la revoca della licenza di pesca e del titolo professionale al comandante".

"Il mancato rispetto della norma che regola la pesca ad una distanza non inferiore a tre miglia dalla costa danneggia gravemente l’ecosistema marino, provoca seri danni alla tutela e conservazione degli stock ittici e costituisce una forma di concorrenza sleale nei confronti degli onesti operatori del settore".

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:

GLI SPECIALI

speciali: 354ª Fiera di Lendinara
speciali: Turatti Group

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl