you reporter

diritti di pesca

Il prefetto al fianco dei pescatori: le lagune sono salve

Maddalena De Luca si mette dalla parte dei pescatori polesani: "Con l'avvocatura dello stato troveremo il modo di concedervi definitivamente l'uso delle lagune"

"Reputo che il consorzio dei pescatori del Polesine sia, in virtù della esperienza e professionalità dimostrata negli anni e dal numero di addetti e interessati dall'indotto, l'unico soggetto titolato a gestire le lagune", con queste parole il prefetto Maddalena De luca si schiera al fianco dei pescatori di Porto Tolle nella vicenda della concessione dei diritti esclusivi di pesca.  

"Quindi ho già investito l'avvocatura dello stato affinché valuti alla luce della normativa esistente il percorso prima per concedere una proroga della concessione dei diritti esclusivi di pesca lunga 15 anni, poi per individuare definitivamente il consorzio come unico soggetto concessionario", ha spiegato il prefetto. 

Questa sera, però, il consiglio provinciale dovrà approvare la revoca della concessione fino al 2021 e contestualmente la proroga di 7 mesi della precedente convenzione (LEGGI ARTICOLO). In questi sette mesi l'avvocatura dello stato lavorerà per trovare la soluzione definitiva a favore dei nostri pescatori.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl