you reporter

l'inaugurazione

Porto Viro ha la sua nuova casa dello sport

Taglio del nastro ufficiale per il Delta Sporting Club, il neonato club del Delta Volley

Porto Viro ha la sua nuova casa dello sport

Taglio del nastro ufficiale per il Delta Sporting Club, il neonato club del Delta Volley presso il centro sportivo “Luca Doni” di via Sette Mari. Oltre ad atleti, staff tecnico e dirigenti nerofucsia, all’inaugurazione hanno preso parte l’amministrazione comunale di Porto Viro, la Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo, la madre di Luca Doni (a cui è intitolato il centro), gli sponsor e i tifosi del Delta. Una grande festa per celebrare non solo l’apertura del nuovo circolo, ma anche il settimo compleanno del Delta Volley, fondato dal presidente Luigi Veronese il 10 luglio del 2012.

Il Delta Sporting Club offrirà ai propri soci la possibilità di praticare beach volley (tre campi), tennis (due campi in terra rossa) e calcetto (un campo in erba sintetica) con spogliatoi dedicati. A disposizione degli iscritti anche la club house per ristorarsi e un’area green dedicata al relax. La gestione della struttura è affidata al personale del Delta Volley, tra cui figurano alcuni atleti della Prima squadra che ricopriranno anche il ruolo di istruttori di beach volley.

“Prendendo in gestione questo centro sportivo abbiamo deciso di metterci in gioco e di allargare i nostri orizzonti – afferma il presidente del Delta Volley Luigi Veronese nel corso della serata – Destino vuole che l’inaugurazione cada proprio negli stessi giorni in cui festeggiamo il settimo compleanno della società: credo sia il migliore auspicio per iniziare questa nuova avventura. Siamo felici di dare spazio anche ad altre discipline oltre alla pallavolo, il nostro obiettivo principale sono i giovani di Porto Viro, che speriamo di riuscire ad avvicinare allo sport e all’universo Delta Volley”.

In questa avventura siamo stati accompagnati dall’amministrazione comunale, che ci sta offrendo il proprio sostegno fin dal suo insediamento, forte di una progettualità di lunga durata e della voglia di rendere più bella la nostra città. E come amo spesso ripetere, di bello non ce n’è mai abbastanza in questo mondo”.

“Nonostante il suo passato glorioso, abbiamo avuto grosse difficoltà nel riuscire a riportare in attività il Luca Doni, che era in stato di abbandono ormai dal 2015 – dichiara il Sindaco di Porto Viro Maura Veronese – L’ultimo bando, aperto nel 2018, è andato deserto e da lì è nata la proposta di una convenzione sperimentale per affidare la gestione del centro a qualcuno che potesse rilanciarlo. Ci siamo rivolti al Presidente Veronese e al suo staff non solo per gli straordinari risultati agonistici che hanno saputo raggiungere negli ultimi anni, ma anche per l’estrema cura con cui hanno gestito il nostro Palazzetto dello Sport. La speranza è che grazie all’intervento del Delta il Luca Doni possa tornare ai fasti di un tempo, fungendo da polo attrattivo per i giovani di Porto Viro”,

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: Teatro Sociale di Rovigo
speciali: Camera di Commercio e Cna: un mondo di opportunità per le imprese

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl