you reporter

IL PREMIO

Un altro premio per la band rodigina che suona per "restare umani"

I Grace N Kaos si aggiudicano il premio "Fai bella l'Italia" a Matera

Un altro premio per la band rodigina che suona per "restare umani"

Continua il periodo d'oro dei Grace N Kaos, band rodigina vincitrice del concorso Voci X la Libertà, che ha scelto la musica come strumento di sensibilizzazione e denuncia di particolari tematiche sociali. Giovedì 10 ottobre, nella Casa Cava a Matera, infatti, i Grace N Kaos si sono aggiudicati il premio “Fai bella l'Italia”, nella sezione arte/musica, grazie al singolo “Nero”, suonato dal vivo per l'occasione in versione acustica a fianco di don Ciotti e altre grandi personalità italiane.
“Siamo onorati di partecipare a Fai Bella l'Italia, nella splendida cornice che Matera, capitale Europea della Cultura 2019, offre – dichiara la band -. Per lanciare il nostro messaggio noi preferiamo far parlare la musica e ci ispiriamo allo slogan che Roger Waters ha lanciato nel suo ultimo tour, che è “Restiamo umani”. Un messaggio che abbiamo fatto nostro, perché purtroppo ci stiamo abituando a questa cultura dell'odio”.

L'assegnazione del premio rientra tra le iniziative previste dall'evento “Fai Bella l’Italia”, organizzato dalla Fai Cisl in collaborazione con la Fondazione Fai Cisl studi e ricerche, con l'obiettivo di sostenere le categorie del lavoro agroalimentare e ambientale, i comportamenti virtuosi di imprese e cittadini, la green economy. Durante la mattinata sono stati consegnati diversi riconoscimenti, assegnati dalla federazione ad alcune realtà che si sono dimostrate sensibili rispetto ai temi dell’ambiente e del lavoro. Sono stati premiati anche: Symbola, per l’iniziativa “l’Italia in 10 selfie”, Coldiretti, per “Campagna Amica, prodotti km zero”, il consorzio Co.Ge.Vo di Chioggia per la sostenibilità nel settore ittico, l’Istituto Comprensivo don Milani di Policoro, per il progetto “Lucania da aMARE”, Heineken per l’iniziativa “10.000 per l’Ambiente”, Acque Minerali San Benedetto per il polo di ricerca sulla sostenibilità. È stato inoltre premiato un lavoratore forestale di Stromboli, intervenuto durante l’eruzione del vulcano lo scorso luglio, portando in salvo molti turisti, Valerio Rossi Albertini, ricercatore del CNR e divulgatore scientifico e Federica Gasbarro, attivista del movimento Fridays For Future Italia.

Nel suo intervento di apertura, il segretario generale della Fai Cisl Onofrio Rota ha richiamato il Parlamento e il Governo a un impegno concreto per una “svolta green che metta al centro il mondo del lavoro”. L’incontro, coordinato dal caporedattore centrale del TG1 Piero Damosso, ha visto la partecipazione di Don Luigi Ciotti, che ha sottolineato l’importanza di “liberare il concetto di bellezza da un’interpretazione esclusivamente estetica”: “La bellezza – ha detto – è la saldatura tra il bello e il giusto, e la prima forma di bellezza sta nelle relazioni armoniose con gli altri e con la terra che ci ospita”. Ha concluso l’evento il Segretario confederale della Cisl Angelo Colombini.

Un altro importante risultato quindi è stato conquistato dai Grace N Kaos, che dopo essersi esibiti a Roma al Concerto del primo Maggio, si sono aggiudicati il Premio Amnesy, il premio Fai Cisl “Fai Bella l'Italia” e sabato prossimo, 19 ottobre, si esibiranno a Cerea all'interno della Fabbrica degli Artisti a fianco di Omar Pedrini.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:

GLI SPECIALI

speciali: Camera di Commercio e Cna: un mondo di opportunità per le imprese
speciali: Turatti Group

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl