you reporter

LA STORIA

Fragole da premio made in Polesine

A soli 23 anni Sofia Michieli è già la regina dei campi ed ha addirittura creato il suo marchio, già premiato, di fragole coltivate con un metodo innovativo a Crespino

Fragole da premio made in Polesine

Ha soli 23 anni ed è già una affermata coltivatrice tanto da aver creato il suo marchio ed aver già ricevuto importanti riconoscimenti nel campo dell'innovazione in agricoltura. Sofia Michieli, polesana di Crespino, ha preso in mano l'azienda dei genitori che conta ben 800 ettari dove coltivano grano, mais e soia.

E poi, l'idea innovativa importata dall'Olanda per la coltivazione delle fragole che ha dato origine ad una produzione speciale e al suo marchio dedicato, le fragole di Sofia. Le fragole sono coltivate su "piani mobili", ovvero sospese in aria. Un metodo che permette di coltivare moltissime piante nella stessa serra. Studentessa e lavoratrice Sofia comincia ogni mattina alle 5 e, finito il lavoro, torna sui libri. Oggi "Le fragole di Sofia" sono vendute in tutto il Triveneto.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:

GLI SPECIALI

speciali: Teatro Sociale di Rovigo
speciali: Camera di Commercio e Cna: un mondo di opportunità per le imprese

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl