you reporter

LA TRAGEDIA

Si lancia dal ponte e muore sulla strada

Sono purtroppo confermate le prime ipotesi. L'uomo, un rodigino di mezza età, si sarebbe buttato volontariamente dal viadotto

Sono purtroppo state confermate le prime ipotesi: non si sarebbe trattato di un incidente ma di un gesto volontario. E' questa la tragica verità ricostruita attorno al ritrovamento del corpo di un uomo senza vita in via delle Industrie, in zona industriale, sotto il cavalcavia della tangenziale (LEGGI ARTICOLO).

Si tratta di un uomo, un rodigino di mezza età che avrebbe, secondo le ipotesi degli investigatori, deciso volontariamente di lanciarsi dal cavalcavia della tangenziale. A lanciare l'allarme sarebbero stati due automobilisti che passavano sotto il cavalcavia e che avrebbero visto un corpo senza vita. Immediato l'arrivo del personale del Suem. Ma al loro arrivo la situazione è stata subito chiara: l'uomo era già privo di vita e i soccorsi non hanno potuto far nulla per salvarlo. 

Sul posto sono accorsi anche gli uomini delle Volanti della Polizia di Stato per i rilievi del caso. E' parso quasi subito chiaro come l'uomo riportasse ferite da caduta. Per questo sono cominciate le ispezioni anche al cavalcavia che passa sopra la strada, via delle Industrie, dove è stato ritrovato l'uomo. Parcheggiato a bordo strada sul cavalcavia della tangenziale gli agenti hanno ritrovato una Fiat Punto. Le prime indagini hanno confermato l'ipotesi del gesto volontario.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: Teatro Sociale di Rovigo
speciali: Camera di Commercio e Cna: un mondo di opportunità per le imprese

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl