you reporter

PORTO TOLLE

Una nuova casa per gli angeli di bimbi, anziani e deboli

Inaugurata la nuova sede della cooperativa Goccia: presenza importante per il territorio

Una nuova casa per gli angeli di bimbi, anziani e deboli

E’ stata inaugurata la nuova sede della cooperativa Goccia. In piazza, al giardino, ci sono stati i discorsi inaugurali. Ad aprire il pomeriggio la presidente Martina Boscolo; il vice sindaco Silvana Mantovani ha portato il saluto dell’amministrazione comunale.

Ha preso la parola Beatrice Cattin, responsabile settore cultura; quindi Silvia Boscolo, la vicepresidente della importante realtà della cooperazione. Il parroco don Matteo ha fatto gli auguri e ha dato la benedizione. Per il Comune presenti, oltre al vicesindaco Mantovani, erano presenti gli assessori Raffaele Crepaldi e Federico Vendemmiati, la consigliera di maggioranza Giorgia Marchesini, e la consigliera di minoranza Silvia Siviero.

La cooperativa Goccia è stata costituita nel 2014 ad opera di alcuni giovani professionisti del territorio. E’ nata con l’obiettivo di intervenire in maniera etica ed incisiva a contrasto della povertà educativa e a favore delle fasce deboli della popolazione, con particolare riguardo ai minori, ai giovani, agli anziani e alle loro famiglie. La proposta della cooperativa sociale nasce da esperienze professionali e volontaristiche del terzo settore con l’intento di rispondere ai bisogni di un territorio che offriva scarsi servizi. Il legame con il mondo del no profit è forte e ha contribuito alla creazione di importanti reti, con soggetti pubblici e privati che garantiscono sostegno alle famiglie dell’aera del Delta del Po.

Progetti nati con lo sguardo rivolto al livello regionale, nazionale ed europeo e che possono essere esempi virtuosi ed occasioni per lo sviluppo di iniziative innovative e condivise. Goccia gestisce servizi bibliotecari, sportelli informa giovani ed informa handicap, spazi giovani e sale civiche. E’ gestore di un centro educativo, base operativa di attività e percorsi promossi in sede rivolti a minori, giovani ed anziani e di servizi integrativi scolastici. Collabora alla gestione di attività di promozione turistica e promuove percorsi di valorizzazione del patrimonio naturalistico, storico, culturale e sociale del Delta del Po.

Dopo i discorsi iniziali, c’è stato il taglio del nastro nella nuova sede della cooperativa. Il pomeriggio si è concluso con il taglio della torta e con la consapevolezza che, ora, sul territorio è presente, con la propria sede, una importante realtà alla quale sarà possibile fare riferimento. Un arricchimento di non poca portata.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl