you reporter

Covid

"Contagi, picco previsto fra una decina di giorni"

Luca Zaia: "Ricoveri previsti in aumento fino al 10/12 febbraio. Negli ospedali la situazione si sta facendo seria..."

Luca Zaia

Il governatore del Veneto, Luca Zaia

11/01/2022 - 12:22

“Il picco dei contagi, secondo i nostri modelli previsionali, potrebbe essere intorno al 20 gennaio. E tra il 10 e 12 febbraio il picco dei ricoverati in ospedale, però sono solo previsioni che possono cambiare”. Così ieri mattina il governatore del Veneto, Luca Zaia, intervistato a ‘Radio Cortina”. 

 “Ad oggi a fronte di 21mila 504 positivi e 25 decessi - ha proseguito - sono 215 le persone in terapia intensiva e 1680 quelle ricoverate in area medica, quindi vuol dire quasi 1900 pazienti covid negli ospedali veneti...  Se si continuano a ricoverare 50 persone al giorno, si va in Zona arancione, si mandano in crisi gli ospedali e poi si passa in zona rossa. Fuori sembra che sia tutto normale, negli ospedali no: i posti letto si stanno riempiendo e bisognerà vedere quanto riusciremo a curare i pazienti che non sono covid”. 

Zaia ha infine rilevato che con 21mila positivi, ci sono almeno 200mila veneti in isolamento.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl