Cerca

ROVIGO

Caro bollette: "Intervenire e intervenire subito"

Il Pd prepara una mozione in consiglio comunale

Caro bollette: "Intervenire e intervenire subito"

Fare qualcosa di concreto per affrontare l’emergenza legata ai rincari delle bollette energetiche. È questo l’obiettivo della mozione targata Partito Democratico che verrà presentata in consiglio comunale, un modo per agire anche a livello locale sul salasso delle bollette di luce e gas.

A spiegarne le ragione è il segretario del circolo del Partito Democratico di Rovigo, Giacomo Prandini: “Al netto degli interventi governativi che saranno spalmati sulla platea di persone in difficoltà, riteniamo sia giusto intervenire in maniera complementare anche a livello comunale. Questo significa di far sì che si individuino degli interventi per allagare ulteriormente la platea degli aventi diritto a ricevere gli aiuti economici per far fronte al preoccupante aumento del costo dell’energia. E non parlo solo delle famiglie ma anche delle aziende per evitare che chiudano e a cascata vadano persi posti di lavoro. Siamo molto preoccupati ed è, quindi, tempo di agire in fretta”.

Le idee variano tra l'innalzamento dell’Isee richiesto per accedere agli aiuti così come il coinvolgimento delle partecipate, e altre ditte distributrici, per non creare disparità sul mercato. Sul tema ha espresso la sua opinione anche Diego Crivellari, presidente del direttivo del Partito Democratico comunale: “Le preoccupazioni per l’aumento delle bollette energetiche vengono espressi da molti amministratori su scala nazionale. Questi rincari rischiano di cadere come una mannaia sia sui singoli cittadini, sia sulle famiglia così come sulle imprese. Il partito, dunque, si prende in carico di questa emergenza e vuole portare una mozione in consiglio comunale, un modo per fare anche da traino presentando proposte concrete. Le notizie che sentiamo e leggiamo non possono farci rimanere inermi, dobbiamo agire per evitare che l’emergenza diventi sempre più pesante”.

Una mozione per smuovere la tematica, dunque, e che andrà presentata e completata dal punto di vista sia tecnico che amministrativo, in base alle risorse e alle possibilità di intervento in tale ambito. La consigliera comunale del partito Dem, Micaela Raise, ha sottolineato: “Questi rincari arrivano in un momento nel quale siamo stati attanagliati da due anni di pandemia. Come Partito Democratico abbiamo il dovere di farci sentire presentando questa mozione al consiglio comunale, nella speranza che la maggioranza, e non solo, ci dia appoggio in tal senso. L’obiettivo è di attivare ogni iniziativa utile per contrastare i rincari e capire come ampliare gli aiuti che arriveranno a livello nazionale. Questa mozione ha il carattere di un’apertura e siamo pronti a migliorarla”.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Impostazioni privacy