Cerca

CORONAVIRUS IN ITALIA

Il green pass resta anche dopo la fine dello stato d'emergenza

Il certificato verde non sparirà dopo il 31 marzo

Il timore di vedersi congelato il salario fa correre molti a vaccinarsi o tamponarsi

Il 31 marzo finirà lo stato di emergenza, ma non verranno cancellati né il green pass, né gli obblighi ad esso connessi. E' uno dei punti centrali del decreto Covid del consiglio dei ministri, approvato alla Camera dei deputati. A chiedere l'abolizione del Green Pass al 1° aprile era un ordine del giorno di Fratelli d'Italia, bocciato.

Per il resto, il decreto prevede ulteriori misure di allentamento delle restrizioni. Dal 10 marzo in cinema, teatri e stadi si potrà tornare a consumare cibi e bevande, già da domenica la capienza potrebbe salire al 75% negli impianti sportivi all'aperto e al 60% per quelli al chiuso.


 

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Impostazioni privacy