Cerca

TRECENTA

L'ospedale torna alla normalità: 23mila visite da recuperare

Ulss 5 Polesana verso il ripristino della piena funzionalità del San Luca

L'ospedale San Luca di Trecenta chiede 184 posti letto

Ospedale di Trecenta

Il tasso di positività degli ultimi sette giorni è in lieve rialzo, ma la situazione resta sotto controllo. L’Ulss 5 Polesana ha fatto il punto della situazione sull’andamento del contagio che continua ad essere presente in Polesine. E per quanto riguarda il pronto soccorso dell’ospedale di Trecenta, che rimane ancora Covid hospital, il direttore generale Patrizia Simionato ha sottolineato come ci sia “la volontà di riaprirlo, mentre stanno tornando a regime tutti gli altri servizi sanitari”. A  questo proposito, a causa dell’emergenza legata al Covid, sono 23mila le prestazioni sanitarie da recuperare tra visite, controlli e prelievi.

Intanto, sale ancora il livello del contagio, anche nelle case di riposo. Sono 75 i positivi segnalati nelle strutture residenziali extra ospedaliere dal bollettino diffuso ieri dall’Ulss 5 Polesana: nove in più rispetto al giorno precedente. In particolare, cresce l’attenzione sul centro servizi La Residence di Ficarolo dove sono 22 gli ospiti contagiati a cui si aggiungono anche due operatori. Ventitré, in tutto, invece, i contagi all’Iras di Rovigo, di cui 16 ospiti. Sono 16 in tutto le case di riposo dove si registrano casi di positività, ma nelle restanti 14 si tratta di situazione molto più contenute e tutte con un numero di contagi inferiore alle 5 unità, tra operatori e ospiti. Complessivamente, sono 44 gli ospiti e 31 gli operatori positivi.

Nella sola giornata di domenica sono state rilevate 92 nuove positività, a fronte di 1.010 tamponi fatti in tutta la provincia. Salgono così a 2.304 i polesani positivi al virus, a cui si aggiungono 715 persone poste in quarantena. Scende a 19 il numero totale dei ricoverati: sempre due quelli assistiti dalla terapia intensiva di Trecenta, a cui si aggiungono otto pazienti in area medica e due nell’ospedale di comunità del medesimo ospedale; mentre scendono da nove a sette i ricoveri nel reparto di malattie infettive dell’ospedale di Rovigo.

Sul fronte vaccinale, sono 129 i polesani che hanno già fatto la quarta dose. Stabile il numero dei vaccinati, a 203.725: di questi, meno di 7mila stanno aspettando il richiamo mentre oltre 156mila hanno già fatto anche la terza dose.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Impostazioni privacy