Cerca

IL GIALLO

Il cadavere ritrovato è di una giovane uccisa di recente

La donna è stata decapitata. Escluso che possa essere il corpo di Samira o di Isabella Noventa

 Il corpo orrendamente mutilato della donna ritrovata lunedì 4 in una golena di Santa Maria Maddalena è di una donna di giovane età, di carnagione bianca e che è stata decapitata.

Sono le risultanze dell'autopsia disposta dal pm della procura di Rovigo ed effettuata nell'ospedale di Rovigo nella tarda serata del 6 aprile. 

Dallo stato di decomposizione del cadavere è stato ipotizzato che la morte – le cui cause sono allo stato sconosciute – sia abbastanza recente.

Per questi motivi si esclude ragionevolmente che il cadavere sia riconducibile a Samira, la donna marocchina scomparsa a Stanghella o di Isabella Noventa, mai ritrovata, anche lei.

Il tronco della donna si trovava all’interno di un borsone lungo l’argine del fiume Po nel comune di Occhiobello.
I carabinieri di Rovigo, coordinati dalla locale procura, stanno svolgendo serrate indagini, anche nei riguardi di persone che rispondono alle richiamate caratteristiche recentemente scomparse.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Impostazioni privacy