you reporter

Ciammaichella e Desole in carcere <br/> la giudice convalida l'arresto

Omicidio Piombo

Monia Desole omicidio Antonio Piombo 9

Monia Desole viene portata in tribunale a Rovigo per l'interrogatorio

Salvatore Ciammaichella e Monia Desole rimarranno in carcere dopo la convalida del fermo da parte del giudice per le indagini preliminari Alessandra Martinelli.



Lui, 45enne maresciallo dei Carabinieri, lei, la 41enne compagna, sono accusati - con responsabilità diverse - dell'omicidio di Antonio Piombo, il 61enne barista di Ceregnano trovato morto in golena del Po a Garofolo di Canaro venerdì 27 maggio scorso.



Dopo l'interrogatorio di garanzia la gip Martinelli ha deciso per la custodia cautelare in carcere, lui a Rovigo, lei a Montorio di Verona. Ciammaichella aveva confessato l'omicidio, spiegando di aver sparato a Piombo, il quale avrebbe voluto partecipare al rapporto sessuale che stavano avendo il carabiniere e la compagna, solo per sbaglio. La Desole, invece, ha preferito avvalersi della facoltà di non rispondere. Entrambi sono stati arrestati sabato 4 giugno dai Carabinieri di Rovigo, poiché c'era il pericolo scappassero: pare infatti stessero progettando la fuga in Sud America.



Il servizio completo in edicola nella Voce di venerdì 10 giugno

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:



GLI SPECIALI

Tesori. Alla scoperta del territorio tra mare e lagune
speciali: TESORI tra fiumi terra e lagune

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl