you reporter

Prendere hashish e marijuana per fumarla con gli amici non è reato

Villanova del Ghebbo

spinello.jpg

Lo spinello di gruppo non è reato

Consumo di gruppo e non spaccio di marijuana: è passata questa linea in aula nel processo che vedeva coinvolto un giovane di Villanova del Ghebbo, assolto dall'accusa di spaccio di stupefacenti.



I ragazzi coinvolti in questa vicenda consumavano hashish e marijuana davanti alla palestra di Villanova del Ghebbo. Fin quando, dopo un’indagine della Polizia risalente al 2013, uno di loro, un giovane del luogo, è finito accusato di spaccio di stupefacenti. Il ragazzo, difeso dall’avvocato Federico Donegatti di Lendinara, secondo l’accusa sarebbe stato uno spacciatore, poiché avrebbe fornito erba e fumo ai coetanei. Ma secondo le testimonianze di alcuni compagni, l'imputato faceva la colletta tra gli amici e si preoccupava di comprare hashish e marijuana, che poi fumavano insieme davanti alla palestra di Villanova del Ghebbo.



Secondo il legale del giovane, l’avvocato Donegatti, si sarebbe trattato, dunque, di consumo di gruppo e non di spaccio vero e proprio. E la tesi è stata sposata dal giudice Martinelli che, alla fine, ha ritenuto di assolvere con formula piena il giovane dall’accusa di spaccio.



Il servizio completo in edicola nella Voce di venerdì 9 dicembre

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0


GLI SPECIALI

speciali: TESORI un viaggio tra terra mare e lagune
speciali: TESORI tra fiumi terra e lagune

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl