you reporter

Tenta di impiccarsi, ma i carabinieri arrivano in tempo

Tentato suicidio

69524
Manda un sms di addio e tenta di impiccarsi, ma i carabinieri lo salvano.



Quando hanno aperto la porta della sua abitazione, lo hanno trovato a penzoloni, con un cappio al collo e gli occhi strabuzzati. Il viso era già diventato blu per la mancanza d’aria ai polmoni.



A tentare il suicidio è stato un autotrasportatore di Crespino, di 34 anni, che ieri mattina, alle 7,40 ha mandato un messaggio di addio all’amico del cuore: “Non riesco a sostenere questa situazione, perdonatemi e saluta il figlio”. L’amico ha subito allertato i carabinieri della stazione di Crespino, che si sono precipitati a casa del giovane.



Una volta entrati lo hanno trovato sollevato di 10 centimetri da terra, nel tentativo di impiccarsi usando una trave del soffitto. I militari, guidati dal Suem di Rovigo hanno tagliato il cappio e liberato il giovane, ora ricoverato all’ospedale in coma anossico. La prognosi è riservata, ma l’autotrasportatore non è in pericolo di vita.



I carabinieri stanno indagando sulle cause che avrebbero spinto il giovane a un gesto così estremo.


LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:



GLI SPECIALI

Tesori. Alla scoperta del territorio tra mare e lagune
speciali: TESORI tra fiumi terra e lagune

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl