you reporter

L'argine del Po come una discarica

Canaro

09/02/2017 - 11:15

L’argine del Po trasformato in discarica. Sacchetti e rifiuti di ogni tipo, addirittura una rete matrimoniale. Le banche dell’argine del fiume scambiate per un immondezzaio da parte di qualche imbecille desideroso di esibire la propria inciviltà al pubblico.



E’ successo ieri mattina lungo il corso del Po tra Garofolo di Canaro e Polesella. E non è nemmeno stata la prima volta. Tanto che il sindaco Nicola Garbellini sbotta. “Adesso basta, è ora di finirla con questi gesti di inciviltà. Adesso il Comune provvederà a ripulire gli argini, ma credo proprio che segnaleremo la cosa ai carabinieri e attraverso la polizia locale si proverà ad individuare gli autori di questi gesti stupidi e che fanno male al nostro territorio”.



L’obiettivo è quello di visionare le immagini delle telecamere di sorveglianza che sono puntate negli accessi alla strada arginale del Po e magari incrociare dati e immagini per risalire a furgoni o camioncini carichi di materiale compatibile con quello ritrovati in mezzo all’erba e alla boscaglia dell’argine”.



Ieri mattina, infatti, scarti di ogni tipo erano buttati lì, nell’erba, come se fosse normale. Senza ritegno e senza vergogna. Come se qualcuno avesse deciso di liberarsi dei resti di un trasloco a spese della collettività. Perché poi per ripulire deve intervenire il Comune costretto ad utilizzare soldi pubblici che avrebbero potuto essere impiegati per altri scopi.



Ora polizia locale o carabinieri potrebbero davvero decidere di dare un giro di vite nei confronti di chi compie simili gesti.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:



GLI SPECIALI

Tesori. Alla scoperta del territorio tra mare e lagune
speciali: TESORI tra fiumi terra e lagune

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl