you reporter

Rapina in un centro massaggi: ginocchiata all'impiegata cinese

Stienta

82690
Sono tre gli arrestati, tutti residenti nel mantovano, che hanno compiuto una rapina, ieri sera 30 giugno, ai danni di un centro massaggi cinese di Stienta.


I tre malviventi sono entrati nel centro estetico di Stienta, chiedendo di fare un massaggio. L'impiegata, Z. W. di37 anni, cinese, li ha fatti accomodare nella sala di attesa.



In un istante l'uomo ha afferrato la donna per il braccio e l'ha gettata per terra costringendola a stare ferma.



Mentre lui la teneva, le due donne hanno fatto fuori il registratore di casa con 600 euro, un cellulare, una borsa e anche prodotti cosmetici e profumi.



L'impiegata ha reagito e ha tentato di impedire la fuga dei tre, ma si è ritrovata con una ginocchiata sul volto. La vittima, nonostante tutto, è riuscita a prendere la targa dell'auto e ad avvertire i carabinieri.



Sul posto sono arrivati i carabinieri della stazione di Trecenta, che hanno inseguito una Opel Corsa con a bordo le tre persone e le hanno fermate all'altezza di Calto, sulla Strada regionale 6.



Si tratta di S. G, di 26 anni, nato a Ostiglia e due donne, V. G, di 46 anni di Cassano allo Ionio (Cosenza) e G. L. 27 anni, nata a Isola della Scala (Verona), tutti residenti in provincia di Mantova.



I tre sono stati arrestati in attesa della direttissima che si terrà lunedì.



Il servizio completo domani 2 luglio sulla Voce di Rovigo.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:



GLI SPECIALI

speciali: TESORI un viaggio tra terra mare e lagune
speciali: TESORI tra fiumi terra e lagune

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl