you reporter

Si intascava i soldi dei loculi, rinviato a giudizio

Castelmassa

103623

05/12/2017 - 15:54

Voleva fare il furbo sulla tomba del caro estinto. Un vizio che a un 63enne ex dipendente del comune di Castelmassa era già costato un processo per peculato e falso per fatti risalenti al 2014. Adesso però a quel primo conto in sospeso con la giustizia se ne aggiunge un altro.



Stamattina (5 dicembre), infatti, l'ex dipendente addetto ai servizi cimiteriali è stato rinviato a giudizio dal gup del Tribunale di Rovigo con l'accusa di peculato.



L'uomo si sarebbe appropriato dei soldi pagati dai familiari dei defunti per acquistare le tombe in cui seppellire i loro cari. Sarebbero vari gli episodi contestati, per un totale di circa 5mila euro. Il 63enne ha chiesto l'ammissione al rito abbreviato, concessa dal giudice.




LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0


GLI SPECIALI

Tesori. Alla scoperta del territorio tra mare e lagune
speciali: TESORI tra fiumi terra e lagune

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl