you reporter

Parola fine all'Unione dell'Eridano

Polesella

107964
La chiusura dell’Unione dei comuni dell’Eridano e la ripresa dei servizi.


Durante l’ultimo consiglio dell’Unione dei comuni dell’Eridano è stata decretata unanimemente la chiusura dell’ente, dopo il voto dei consigli comunali di Bosaro, Crespino, Guarda Veneta e Polesella, che porta delle novità in sede di gestione dei servizi, tornando tutti ai comuni prima aderenti all’ente di secondo grado.


Polesella ha visto lavorare gli uffici, negli ultimi mesi, per ripartire da gennaio con la funzionalità dei servizi stessi, come spiega il sindaco Leonardo Raito.


“La chiusura dell’unione, compiuta con dispiacere ma anche con la piena consapevolezza delle difficoltà in cui versava l’ente e che non permettevano una buona gestione delle funzioni delegate - le parole di Raito - comporta una serie di importanti risparmi per il nostro comune, risparmi che ci permettono di programmare un rafforzamento dei servizi municipali. Per prima cosa, abbiamo incrementato il servizio di assistenza sociale, passando da 13 ore a 20 ore settimanali, e lo abbiamo fatto per dare una risposta a un’esigenza concreta in un settore importante che ormai è un punto fermo della programmazione della nostra amministrazione”.


Sulla "Voce" di martedì 9 gennaio il servizio completo.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:



GLI SPECIALI

Tesori. Alla scoperta del territorio tra mare e lagune
speciali: TESORI tra fiumi terra e lagune

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl