you reporter

Costa

Il domani da altri “Punti di vista”

A Costa, il domani da altri “Punti di vista”. Protagonista il noto giornalista Fabio Deotto, che ha presentato il romanzo “Un attimo prima”. La rassegna letteraria organizzata dall’amministrazione con il “Centro per il libro”.

Il domani da altri “Punti di vista”

E’ stato un punto di vista brillante quello del noto giornalista Fabio Deotto, protagonista, giovedì sera, alla rassegna letteraria “Punti di vista”, la kermesse culturale organizzata dall’amministrazione comunale di Costa con il contributo del “Centro per il libro e la lettura”. Intervistato dal giornalista Maurizio Romanato, Deotto ha parlato della sua ultima fatica letteraria, il romanzo “Un attimo prima”.

Proiettandosi in avanti di alcuni anni, lo scrittore ha raccontato di un domani dove il denaro non viene più usato, dove cibo e alloggio vengono garantiti, dove la cosa più ambita sono i punti sanitari che consentono di accedere a cure mediche e dove si vive sempre nel terrore di essere retrocessi a “precittadini”. Un romanzo ambizioso che scandaglia scenari da prevenire, finché si è in tempo. Fabio Deotto, laureato in biotecnologie è scrittore, batterista, traduttore e giornalista. Scrive di politica, scienza e cultura per diverse riviste nazionali. Per Einaudi Stile Libero ha pubblicato i romanzi Condominio R39 (2014) e Un attimo prima (2017). Deotto è il secondo autore ospite a “Punti di vista”. I prossimi eventi in programma sono: Paolo Coltro il 19 aprile che, dialogando con il giornalista Carlo Cavriani, presenterà il suo libro “Oltre Gomorra, i rifiuti d’Italia” e Mauro Corona con Luigi Maieron, giovedì 26 aprile, con “Quasi Niente”.

Roberto Samiolo, direttore artistico della rassegna letteraria, commenta: “Punti di vista rappresenta uno spazio di cultura per le persone che hanno voglia di capire. Un progetto di qualità con appuntamenti di prestigio, anche in un piccolo paese di provincia come Costa. Io ritengo ci sia sempre più bisogno di portare la cultura anche nei piccoli centri. Oggi abbiamo usato un grimaldello per aprire questa porta, speriamo si possa continuare”.

Il servizio sulla Voce del 15 aprile

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl