you reporter

Arquà Polesine

Palio dei Ochi al castello spettacoli, giochi e sorprese

Il 2018 è iniziato con una grande energia per l’Ente palio di Arquà Polesine. Il direttivo rinnovato è al lavoro già dal mese di gennaio.

Palio dei Ochi al castello spettacoli, giochi e sorprese

Il conto alla rovescia sta per terminare. Venerdì 1 giugno, sabato 2 e domenica 3 giugno, nell'incantevole cornice del castello medievale di Arquà, si terrà la 32esima edizione del Palio dei Ochi.

Il 2018 è iniziato con una grande energia per l’Ente palio di Arquà Polesine. Il direttivo rinnovato è al lavoro già dal mese di gennaio. Il presidente Mauro Rossi dichiara: “Abbiamo preparato l’edizione numero 32 del Palio dei Ochi con tante sorprese. Due registi si alterneranno per due grandi rievocazioni, la prima è prevista venerdì 1 giugno con la regia di Giorgio Brandolese che condurrà in collaborazione con la scuola media di Arquà Polesine la storia del viaggio di Marco Polo, estraendo la recitazione dal libro "Il Milione".

Tanti appuntamenti in agenda nel prossimo fine settimana: “A seguire i primi grandi ospiti "Gli Ordallegri" compagnia di grandi artisti che si esibiranno con un grande spettacolo di fuoco - dice ancora il presidente Mauro Rossi - sabato 2 giugno sarà il turno del regista Mirco Pasquino il quale porterà in scena una grande rievocazione della Guerra del Sale”.

Un evento particolarmente atteso: “Sempre sabato 2 giugno, saranno coinvolte ben quattro compagnie di rievocatori arrivati da molte zone del Nord Italia. Lo spettacolo prevede grandi suspense e il supporto di un entusiasmante spettacolo di fuochi d’artificio con l'azienda locale Martarello”.

La domenica si terrà il grande palio dell'Oco, dove le quattro contrade si contenderanno il titolo con grande rivalità. Ma anche qui le sorprese non mancheranno. Il castello aprirà dalle 16 e la Corte estense si trasformerà in un vero preludio medievale. Molte le attrazioni, giocolieri, falconeria, musicanti, lo spettacolo dei Musici e sbandieratori di Arquà Polesine. Alle 18 spazio a il gioco dell'Oca gigante, dove le pedine saranno interpretate dai bambini della scuola secondaria di Arquà Polesine, insieme agli ospiti francesi grazie al comitato Gemellaggi.

Il risultato del gioco permetterà una miglior posizione nella griglia di partenza per le oche. Alle 21 si alterneranno giocolieri e artisti vari, lo spettacolo della grande squadra musici e sbandieratori. Finalmente alle 22 tutti con il fiato sospeso per conoscere la contrada vincitrice del Palio 2018. A conclusione di questo fantastico weekend, lo spettacolo pirotecnico della rinomata ditta Martarello.

Non mancheranno i punti ristoro fatti di cucina tradizionale del Polesine, ma anche di un angolo arrosticini e altre sfiziosissime leccornie. “Insomma, noi siamo pronti carichi e ansiosi di ospitarvi al nostro grande evento di rievocazione medievale - afferma il presidente Mauro Rossi - e colgo l’occasione per ringraziare il coordinatore artistico Simone Minella, l’amministrazione comunale con il supporto e i vari sponsor che contribuiranno alla realizzazione dell’evento”.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:

GLI SPECIALI

speciali: La Voce di Natale
speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl