you reporter

Crisi idrica

Dalle 18 tornerà l'acqua... non potabile!

Le autorità comunicano che dalle 18 verrà erogata acqua non potabile dalla centrale di Boara Polesine nei nove comuni coinvolti e in questa grave emergenza idrica.

31/10/2018 - 16:04

L’emergenza non è ancora terminata. Le autorità comunicano che dalle 18 verrà erogata acqua non potabile nei nove comuni coinvolti e in questa grave emergenza idrica.

Due autobotti saranno presenti a Rovigo, per l’acqua potabile, al Censer e nella zona della questura. Le autorità raccomando alla popolazione, che l’acqua che uscirà nelle abitazioni, sarà solamente per uso domestico. Resta quindi vivamente sconsigliato bere o ad esempio lavarsi i denti.

Negli altri comuni l'acqua potabile sarà distribuita grazie ad autocisterne, tranne a San Martino di Venezze e ad Arquà Polesine, dove saranno distribuite bottiglie d'acqua. Ecco i luoghi dove poter richiedere l'acqua potabie: a Ceregnano in piazza davanti al municipio, a Villadose in Piazza Aldo Moro, a Villamarzana, nella scuola primaria, a Bosaro e a Pontecchio Polesine nella località Bosco del Monaco, a Costa di Rovigo in piazza davanti al municipio.

Tra pochi minuti, la polizia locale uscirà per le strade della città e diffonderà la notizia tramite l’utilizzo degli altoparlanti.

Nel frattempo continua “l’assalto” dei cittadini ai supermercati non solo del capoluogo di provincia, ma anche dei paesi limitrofi, per acquistare dell'acqua.

Notizia in aggiornamento.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0


GLI SPECIALI

Tesori. Alla scoperta del territorio tra mare e lagune
speciali: TESORI tra fiumi terra e lagune

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl