you reporter

VILLAMARZANA

Banda delle ville, preso il latitante

Otto componenti del clan di croati che ha commesso furti tra Padova, Verona, Vicenza e Rovigo

Banda delle ville, preso il latitante

L’inchiesta sulla banda di furti nelle ville della Bassa Padovana, di Rovigo e Verona, si allarga e arriva fino a Villamarzana.

Ieri, infatti, è finito in manette anche l’ultimo familiare del clan Bosjak, ritenuto artefice di almeno 18 colpi ai danni di abitazioni private, consumati tra aprile e ottobre del 2018 nelle province di Padova, Venezia, Vicenza, Rovigo e Lucca.

I carabinieri del nucleo operativo di Este hanno dato esecuzione all'ultimo provvedimento di custodia cautelare che di fatto ha azzerato il gruppo di ladri che da Borgo Veneto partiva per ripulire abitazioni e villette di mezzo Veneto. A Villamarzana è stato infatti arrestato Mario Rukavina, serbo di 52 anni, fratello di Marko Bosjak, il croato di Borgo Veneto arrestato qualche giorno fa e ritenuto la mente della banda criminale.

Mario era fuggito prima prima del blitz il 26 febbraio 2019: in carcere Marko Bosjak e Luisa Braidich, 51 e 56 anni residenti a Borgo Veneto, e ai due figli Enthony e Roberto Bosjak di 26 e 23 anni. Colpiti invece da obbligo di dimora i fratelli di 25 e 20 anni J.D. e J.R. di Corte Franca e il 64enne F.P. di Ardesio. Rukavina si trova ai domiciliari, mentre il resto della banda è in carcere tra Rovigo e Verona. Emessa una nuova misura di custodia cautelare nei confronti di tutta la banda: il provvedimento è arrivato dalla Procura di Pordenone per un colpo a San Stino di Livenza.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: TESORI tra fiumi terra e lagune
speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl