you reporter

OCCHIOBELLO

“Botteghe in piazza”, si parte con la tre giorni del commercio

Inaugurata la tre giorni all’insegna del commercio, della gastronomia e dell’associazionismo

“Botteghe in piazza”, si parte con la tre giorni del commercio

09/10/2021 - 10:21

Inaugurata “Botteghe in Piazza”. Alle 18 di ieri, alla presenza delle autorità, delle associazioni e dei commercianti del comune rivierasco di Occhiobello, è avvenuto il taglio del nastro di una delle manifestazioni più attese non solo dai residenti. Sedici espositori e Street Food da ieri a domani per la manifestazione di Eridania Distretto “Botteghe in Piazza” per un fine settimana all’insegna del commercio, della gastronomia e dell’associazionismo in Piazza Maggiore a Santa Maria Maddalena. All’inaugurazione erano presenti oltre al sindaco Sondra Coizzi, anche l’assessore al marketing territoriale Raffaele Ziosi, il sindaco di Stienta Enrico Ferrarese con l’assessore Rolando Baruffaldi, l’assessore regionale Cristiano Corazzari, Lorenza Minzoni, manager di Eridania Distretto, i rappresentanti di Pro loco e Amici della Piazza che si sono occupati della sorveglianza. “Sono molto soddisfatta di questo inizio di serata - ha affermato a caldo il sindaco Coizzi - l’affluenza è buona nonostante il meteo non sia proprio dei migliori e le bancarelle iniziano a lavorare. Spero vada bene anche nei prossimi giorni affinchè possano essere valorizzati i nostri commercianti che quest’anno sono presenti in piazza con le loro attività”.

“Botteghe in piazza” è stato pensato proprio per dare opportunità ai commercianti, ma anche a chi si occupa di servizi e di solidarietà per ritrovare un senso di comunità. In piazza Maggiore, ieri dalle 18 alle 23, oggi dalle 10 alle 23 e domani dalle 10 alle 23, ci saranno 16 pagode di espositori di cui 13 commercianti, 2 palestre e il Vespa Club Occhiobello e una decina di punti di Street Food, grazie alla collaborazione di Cofipo (Consorzio fieristi polesano). Nei tre giorni verrà anche distribuita la shopping card che consiste in una scontistica nelle 22 attività che hanno aderito, valida dall’otto ottobre al quattordici novembre. Eridania Distretto è finanziata per 200mila euro, di cui metà in capo alla Regione e il resto ai Comuni di Occhiobello e Stienta. 

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl