you reporter

Anas, limitazione al passaggio dei mezzi pesanti sul ponte del Po

Occhiobello

ponte occhiobello.JPG

Ponte sul Po tra Occhiobello e Ferrara

Alla fine, dopo le segnalazioni ripetute di questi giorni da parte di Fratelli d'Italia-Alleanza nazionale e una richiesta del sindaco di Occhiobello, Daniele Chiarioni, del marzo scorso, nella quale chiedeva ad Anas la chiusura, è arrivata l'ordinanza della società nazionale che limita il transito dei veicoli pesanti sul ponte che collega le due sponde del Po.



Da mercoledì 9 novembre, infatti, i mezzi con massa complessiva compresa tra le 44,01 tonnellate e le 108 tonnellate, potranno attraversare il ponte solo rispettando determinati vincoli. L'ordinanza prevede che tali veicoli possano passare a senso unico alternato, accompagnati da "scorta tecnica", alla velocità di cinque chilometri orari, transitando al centro della carreggiata e, nei giorni feriali, solo in orario notturno compreso tra le 22 e le 6.



Il provvedimento, firmato dal capo compartimento Matteo Castiglioni, si è reso necessario per limitare il degrado dell'opera e in previsione di una specifica manutenzione straordinaria al ponte che, nell'ordinanza, è definita di "prossimo avvio".

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl