you reporter

Crepet a Occhiobello: "Spegnete i social e baciatevi"

Parole d'autore

crepet occhiobello (10).JPG

Paolo Crepet a Occhiobello

E’ stata un vero successo di pubblico la prima serata di "Parole d'autore", rassegna che ha visto salire sul palco del teatro “Don Gino Tosi” di Santa Maria Maddalena a Occhiobello, il noto psichiatra e sociologo Paolo Crepet, ospite con il suo ultimo libro “Baciami senza rete”.



Crepet è stato accompagnato da Bruna Coscia, direttore artistico della rassegna organizzata in collaborazione con il comune di Occhiobello e presidente dell’associazione Cuore di Carta. "Il mio libro nasce da una scritta vista su un muro: spegnete Facebook e baciatevi - ha spiegato Crepet - ma ho deciso di intitolare il mio lavoro ‘Baciami senza rete’, senza alcun riferimento al noto social network perché non sono tanto ricco da affrontare una causa milionaria".



"Non sono contrario alle nuove tecnologie, certo in passato mi sono vergognato ad ammettere a mio padre che quello che sentiva squillare era il mio primo telefonino - prosegue Crepet - ma ora i messaggini di WhatsApp o i social network hanno invaso e condizionato la nostra vita. Come sarà, da adulto, un bambino che ha sempre e solo comunicato attraverso un dispositivo?".



Il servizio completo in edicola nella Voce di domenica 12 marzo

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl