you reporter

Sviluppo territoriale: 100mila euro per l’attracco fluviale

Occhiobello

86234

L'attracco fluviale a Occhiobello

Mobilità lenta e cicloturismo nelle terre del Po tra i paesaggi d’acqua. Lo sviluppo di infrastrutture per una nuova offerta culturale e turistica sta alla base della regia che vede il Gal Polesine e alcuni Comuni della Provincia orientati a un circuito nel verde.



Il Comune di Occhiobello, che ha partecipato al bando “Via verde del Po”, riceverà 100mila euro per percorsi e un attracco fluviale sulla sinistra Po. Il programma di sviluppo rurale punta a sostenere infrastrutture su piccola scala, migliorare la mobilità ciclabile e ampliare l’offerta turistica dell’area fluviale fino al Delta.



Nella zona golenale di Occhiobello è presente un attracco fluviale per motonavi e barche con scivolo per piccoli natanti, danneggiato dalle piene del fiume. Il recupero e la messa in sicurezza della struttura servirebbe non solo dal punto di vista turistico, ma sarebbe anche al servizio di vigili del fuoco, Protezione civile e polizia provinciale.



Il servizio sulla Voce del 14 luglio

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl