you reporter

Calcio Serie D

“Abbiamo disputato un’ottima gara, con coralità nel gioco”

Il direttore tecnico dell’Adriese, Alberto Cavagnis, analizza il match contro la Luparense

Il direttore tecnico

Alberto Cavagnis

L’Adriese di Luca Tiozzo, dopo la sconfitta contro il Belluno, torna subito al successo e batte 3-1 in trasferta la Luparense. La formazione granata ottiene tre punti molto importanti per la classifica ed insegue il treno di testa. Il direttore tecnico del club etrusco, Alberto Cavagnis, dopo il match contro la compagine patavina commenta: “La partita contro la Luparense è stata molto simile a quella contro il Belluno, ma abbiamo ottenuto il risultato e abbiamo disputato un’ottima gara. Abbiamo espresso coralità nel gioco e il gruppo ha fatto vedere molto bene le proprie qualità”. La graduatoria vede la squadra a quota 22, lontana soltanto tre lunghezze dalle capolista Cartigliano e Campodarsego. Nella precedente stagione il sogno di vincere il campionato è sfumato nelle ultime giornate, ma quest’anno la dirigenza vuole centrare l’obiettivo e ottenere il salto di categoria. Staff e vertici credono molto nella possibilità concreta di guadagnare il titolo e il direttore tecnico aggiunge: “L’anno scorso purtroppo non siamo riusciti a vincere la competizione, mentre adesso siamo convinti dei nostri mezzi e di poterci riuscire. Il nostro scopo è migliorare la posizione nel torneo, crescere partita dopo partita e arrivare al termine come migliori nel girone”.

Nel prossimo incontro l’Adriese affronterà gli scaligeri del Vigasio, a quota 7 e nelle zone basse del raggruppamento. L’antagonista presenta numeri poco brillanti: infatti, dopo 12 confronti, ha maturato soltanto 2 vittorie, 1 pareggio e 9 sconfitte, segnando solo 6 reti e subendo addirittura 20 marcature. Il direttore tecnico comunque non sottovaluta nessun avversario e conclude: “Il Vigasio è una buona squadra, ben costruita e ben organizzata. Fino ad adesso non ho visto nessuna rivale non combattere sul campo, quindi sarà sicuramente una partita difficile e dovremo giocare al massimo per ottenere l’intero bottino”. Appuntamento domenica alle 14.30 allo stadio Luigi Bettinazzi di Adria per la giornata numero tredici del campionato di Serie D.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:

GLI SPECIALI

speciali: Teatro Sociale di Rovigo
speciali: Camera di Commercio e Cna: un mondo di opportunità per le imprese

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl