you reporter

Rugby Top 12

Cioffi squalificato per tre settimane

Strascichi di giustizia sportiva dopo il match tra il Rovigo e il Kawasaki: il Bersagliere fuori fino al 30 novembre. Tre mesi di stop per Brunello, coach del Calvisano.

Cioffi squalificato per tre settimane

Strascichi di giustizia sportiva dopo il big match di sabato scorso tra Femi Cz Rovigo e Calvisano. Infatti, il giudice sportivo della Federazione italiana rugby ha comminato la squalifica del giocatore rossoblù Massimo Cioffi per tre settimane.

In base a quanto si legge nel comunicato della Fir, Massimo Cioffi è stato “segnalato dall’arbitro a fine gara”, per l’infrazione all’articolo 27/01 lettera X), ovvero “atto contrario allo spirito del gioco” (spirito sportivo), quindi è stato squalificato per tre settimane (dal 10 novembre scorso al prossimo 30 novembre compresi).

Peraltro, la vittoria dei Bersaglieri è stata omologata, dopo che era stata presentata istanza da parte della società Calvisano. “Il giudice sportivo, in pendenza dell’istanza ex articolo 56 Regolamento di giustizia, presentata dalla società Kawasaki Rugby Calvisano - dice il comunicato del giudice sportivo della Fir - in relazione ad un presunto illecito tecnico avvenuto durante la partita e non rilevato dal direttore di gara signor Matteo Liperini, nei confronti di un giocatore della Kawasaki Rugby Calvisano; verificato che l’istanza riguarda esclusivamente ‘illeciti tecnici’, omologa la gara con il risultato conseguito sul campo e si riserva di adottare i provvedimenti disciplinari sugli ‘illeciti tecnici’ oggetto dell’istanza, all’esito dell’istruttoria tutt’ora pendente, con esclusione dei provvedimenti adottati dall’arbitro”.

Il giudice sportivo ha comminato una sanzione anche a carico di Massimo Brunello, allenatore del Calvisano, squalificato per tre mesi. Si legge nel comunicato della Fir: “Brunello Massimo, allenatore della Rugby Calvisano Ssd Arl, segnalato dal giudice di linea a fine gara, infrazione articolo 28/01 lettera C) (offese arbitro), due mesi di interdizione, sanzione inasprita ai sensi dell’articolo 015/01 in tre mesi di interdizione (dal 14 novembre 2019 al 13 febbraio 2020 compresi)”.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: Teatro Sociale di Rovigo
speciali: Camera di Commercio e Cna: un mondo di opportunità per le imprese

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl