you reporter

Lendinara

Campanile di Santa Sofia, altri blocchi in bilico

Un drone ha segnalato nuovi pericoli. L’area chiusa anche al transito dei pedoni. Il sindaco rassicura: “Nessun rischio per la scuola vicina. Siamo già al lavoro con la curia”.

Campanile di Santa Sofia, altri blocchi in bilico

Continua a preoccupare la situazione del campanile di Santa Sofia, dal quale nella mattinata di domenica erano caduti alcuni blocchi di calcare, che si erano staccati dalla sommità.

Nessun danno a cose o persone, nonostante il rischio fosse elevato vista l’altezza da cui sono caduti e la conseguente forza d’impatto. Ad allarmare sono però altri frammenti, non grandi assicura il sindaco Luigi Viaro, che sono caduti dal cornicione più alto e rimasti in bilico in quello inferiore. A vederli è stato un drone che è decollato oggi visto che i vigili del fuoco non avevano un’autoscala sufficientemente alta per arrivare alla sommità del campanile.

“Si tratterà adesso di mettere l’area in sicurezza, anche se non c’è nessun pericolo per la scuola, visto che se devono cadere lo faranno sulla strada e non sull’edificio”, ha precisato il primo cittadino rassicurando i genitori dei bambini che frequentano l’istituto Immacolata. “E’ vero che l’area sarebbe di competenza della curia e infatti con loro stiamo lavorando in sinergia - aggiunge Viaro - ma è la sicurezza dei cittadini l’obiettivo primario”.

L’area quindi è stata interdetta alla circolazione veicolare e pedonale per evitare ulteriori rischi e garantire la sicurezza nel caso in cui altri distacchi dovessero ripetersi, ma saranno richieste nei prossimi giorni verifiche strutturali che possano quantificare il danno e scongiurare ulteriori spiacevoli imprevisti.

Non si potrà più circolare in via Sciacca dall’intersezione di via San Giuseppe fino al passo carraio del civico 2, e in via San Giuseppe dall’angolo nordest della chiesa di San Giuseppe fino all’intersezione con via Sciacca.

Anche in piazza Duomo ci saranno delle limitazioni: dall’angolo sudovest del duomo fino all’intersezione con via San Giuseppe, fino all’ingresso pedonale di accesso ai civici 5-6 e nell’area da questi fino a via San Giuseppe. Potranno muoversi solo i residenti di via Sciacca compresa tra il civico 2 e l’intersezione con via Vecellio.

A preoccupare per la sicurezza oltre ai veicoli sono anche i pedoni, che rischiano grosso a muoversi nell’area. Nella zona è infatti interdetto l’ingresso e l’uscita dei pedoni dalle porte laterali del duomo di Santa Sofia, dalle porte dell’istituto Immacolata in via San Giuseppe e via Sciacca e dalla porta di accesso alla chiesetta di San Giuseppe.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl