you reporter

Calcio Serie D

“Saremo protagonisti fino alla fine”

L’Adriese è tornata al lavoro dopo il ko nello scontro diretto con la capolista Campodarsego. Il direttore tecnico Cavagnis: “È stata una bella partita, il campionato è ancora lungo”.

“Saremo protagonisti fino alla fine”

L’Adriese si rialza e prosegue verso il suo obiettivo stagionale

La formazione dell'Adriese è già tornata al lavoro dopo la sconfitta subìta domenica nello scontro diretto contro la capolista Campodarsego. I granata sono usciti con zero punti dal big match disputatosi allo stadio Gabbiano con i padroni di casa guidati in panchina dal tecnico Antonio Andreucci che si sono imposti con il risultato di 2-1 al triplice fischio. Pronti via e la rosa etrusca è andato subito sotto per il gol siglato da Pasquato ma ha reagito immediatamente rimettendo tutto in parità con la marcatura realizzata dal solito Aliù. I padroni di casa però hanno poi trovato nuovamente il vantaggio, alla mezzora, con Gabbianelli, e i polesani non sono riusciti nella ripresa a scardinare la linea difensiva patavina. A commentare i 90’ validi per la quattordicesima giornata d'andata del girone C di Serie D, è il direttore tecnico Alberto Cavagnis che afferma: “È stata una bella partita che ha rispettato le attese della vigilia, tra due squadre forti che vogliono puntare in alto in questo campionato. I nostri avversari hanno dimostrato qualcosa in più sotto l'aspetto delle giocate di qualità. Da parte nostra abbiamo disputato un ottimo primo tempo, mentre nella seconda frazione siamo stato meno fluidi nel gioco come lo eravamo stati nelle ultime uscite stagionali. Siamo quindi tornati a casa a mani vuote ma il campionato è ancora lungo, ci sono 72 punti in palio. Diamo merito a loro per averla vinta dimostrando, in questo momento, di essere superiori a noi in questa fase della stagione. Rimaniamo comunque convinti che, come identità, una squadra come la nostra non l’abbiamo vista ed è un aspetto che sarà molto importante nel prosieguo del campionato. Saremo protagonisti fino alla fine e andiamo avanti così lungo il nostro cammino, sempre focalizzati verso l’obiettivo che ci siamo fissati”.

Con questa sconfitta la formazione dell’Adriese è scivolata al terzo posto, a meno sei punti dalla vetta della classifica, scavalcata dal Cartigliano che si è ripreso la seconda posizione vincendo in casa del Belluno. Archiviato questo ko, i ragazzi guidati in panchina dal tecnico Luca Tiozzo hanno iniziato ad allenarsi per preparare il prossimo appuntamento di campionato. I granata scenderanno in campo domenica pomeriggio, nuovamente in trasferta, contro la compagine scaligera del Legnago che sta vivendo un ottimo periodo di forma.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl